Istanze disponibili all’interno dello sportello

Pagamento di diritti, oneri ed imposta di bollo

Elenco degli allegati e dei moduli compilabili

Elenco degli interventi disponibili nello sportello

Consulta la cartografia comunale

Domanda di accesso civico generalizzato a documenti, dati e informazioni

In attuazione di quanto previsto dalla Decreto del Dirigente di Unità Organizzativa 03/05/2016, n. 3809 non è più possibile compilare pratiche sismiche dallo sportello telematico.

Inoltre, a partire dal 27 novembre, non sarà più possibile inviare le pratiche sismiche in fase di compilazione.

Descrizione dell'attività
Cos'è: 

Domanda di accesso civico generalizzato a dati e documenti L'accesso generalizzato è il diritto di chiunque ad accedere a dati, documenti, informazioni detenuti dalle Pubbliche Amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria.
È stato introdotto dal Decreto legislativo 14/03/2013, n. 33, art. 5, com. 2 allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sull'operato delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico.

La domanda può essere formulata da chiunque e non deve essere morivata.



Per ulteriori informazioni su come accedere agli atti e ai documenti, consulta questa guida veloce.

Domande e comunicazioni
Documentazione necessaria alla presentazione dell'istanza.
Informazioni sull'istanza
Dove si presenta: 
Allo sportello dell'ufficio
Allo sportello telematico
Iter del procedimento: 

Il procedimento si conclude ordinariamente entro 30 giorni dalla presentazione della domanda con provvedimento motivato ed espresso con la comunicazione al richiedente.
Se la domanda è ammissibile, la Pubblica Amministrazione provvede alla trasmissione tempestiva di quanto chiesto.

Se la domanda è stata negata o differita per ragioni a tutela della riservatezza, il responsabile provvede solo dopo aver consultato il Garante della privacy, il quale si pronuncia entro 10 giorni dalla domanda di parere.
Il procedimento può essere sospeso per un massimo di dieci giorni quando ci sono controinteressati. In questo caso, la Pubblica Amministrazione è tenuta a dare comunicazione ai controinteressati, inviando una copia della domanda. In caso di accoglimento della domanda di accesso generalizzato, nonostante l'opposizione dei controinteressati, la Pubblica Amministrazione ne dà loro comunicazione ed entro i 15 giorni successivi provvede a trasmettere i dati, documenti o informazioni al richiedente. Il controinteressato può presentare domanda di riesame al responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza nominato dalla Pubblica Amministrazione presentare ricorso al difensore civico.

In caso di rifiuto totale o parziale, il richiedente può presentare domanda di riesame al responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza nominato dalla Pubblica Amminsitrazione. Contro la decisione della Pubblica Amministrazione, in caso di domanda di riesame, verso quella del responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza nominato dalla Pubblica Amministrazione, il richiedente può proporre ricorso al TAR o al difensore civico competente per ambito territoriale, dove costituito.

Pagamenti: 

Il procedimento prevede il pagamento dei diritti di segreteria/istruttoria.

Se si chiede una estrazione di copia in carta semplice è necessario inoltre pagare i relativi costi di riproduzione.

Se si chiede una estrazione di copia conforme all'originale, oltre ai costi di riproduzione è necessario acquistare anche una marca da bollo da 16 € da apporre sulla copia conforme.

Comune di Madone
Piazza San Giovanni, 1 | 24040 Madone (BG)
Tel: +39 035 991174 | Fax: +39 035 4942441

 

Copyright © Comune di Madone | P.IVA 00575780168 | All rights reserved